New York

L'incredibile città che non dorme mai

New York

A partire da 43€

New YorkLa città dei grattacieli New York è una delle città più visitate al mondo: la magia e la maestosità di questa città dell'omonimo stato di New York degli Stati Uniti è indescrivibile a parole. Oltre ai grandi edifici e ai monumenti simbolo è l'aria che si respira, il clima artistico e culturale in cui è inserita a renderla tanto affascinante.

New York si divide in 5 quartieri, ognuno dei quali con una propria caratteristica: il centro è rappresentato dall'isola di Manhattan, poi c'è il Bronx, culla dell'hip hop, il Queens con le sue vie residenziali, Brooklyn caratterizzato da una scena artistica indipendente, e l'area boschiva di Staten Island.

Quando la cucina non è solo fast food Uno dei momenti più importanti della giornata a New York è la colazione: latte con cereali, yogurt, spremute, toast, frittelle o cialde, uova strapazzate, bacon, pancetta e caffè costituiscono una tipica colazione americana.

Giorni Festivi Gli amanti del podismo sanno che a New York si tiene una delle maratone più famose di tutto il mondo: la gara si celebra la prima domenica di novembre e, oltre a corridori professionisti, partecipano moltissimi personaggi del mondo dello spettacolo.

Da non perdere

  1. New YorkEMPIRE STATE BUILDING
    Sua altezza reale, il cuore svettante di Manhattan, la terrazza sul cielo più famosa della storia. Coi suoi 443 metri di altezza (antenna inclusa), viene completato nel 1931 con l’iniziale funzione di attracco per dirigibili. Oggi è senza alcun dubbio un’icona internazionale, e dai suoi balconi all’ottantaseiesimo e centoduesimo piano offre ancora una vista mozzafiato sulla città. Consigliato anche a chi soffre di vertigini: si può guardare verso l’orizzonte e in un attimo sentirsi davvero in cima al mondo!
    Aperto tutti i giorni, 8:00 – 2:00 - Biglietto intero da 27$
     
  2. HIGH LINE
    Uno dei più begli esempi di “riciclo urbano” nato dai cittadini, è questa la meravigliosa High Line di New York! Questo vero e proprio parco sopraelevato, costruito sulla struttura di una vecchia ferrovia, si estende per circa un chilometro e mezzo nel quartiere di Chelsea, tra le gallerie d’arte e l’Hudson River. Godetevi una passeggiata nel verde, incastonata tra alcuni dei palazzi più belli della città, confondendovi tra i newyorchesi in pausa pranzo, aiuole fiorite e graffiti tutti da fotografare!
    Aperta tutti i giorni, 7:00 – 19:00 - Entrata gratuita
     
  3. GRAND CENTRAL STATION
    Perché mai bisognerebbe visitare una stazione ferroviaria? Domanda inutile se la stazione in questione è Grand Central. Setting di innumerevoli addii, inseguimenti e sparatorie, celebrati da più di un secolo di cinema hollywoodiano, il suo atrio ricoperto di stelle continua ad affascinare i viaggiatori di tutto il mondo. Niente di meglio che percorrerla in lungo e in largo, fantasticare sui nomi delle partenze e gli infiniti binari e... perché no, saltare sul primo treno per una gita fuori porta!
    Aperta tutti i giorni 24 ore.
     
  4. New YorkCENTRAL PARK
    C’è davvero bisogno di convincere qualcuno ad andare a Central Park?! Insomma, alzi la mano chi non ha mai sognato almeno una volta di passeggiare lungo il Jackie Kennedy Onassis Reservoir, o di fare un picnic con i grattacieli sullo sfondo, o ancora di ammirare lo spettacolo del foliage autunnale, quando tutto il parco diventa un’esplosione di colori da fare invidia a Monet. Ecco, appunto. Convincervi non serve!
    Aperto tutti i giorni, 6:00 – 1:005. MOMA, Museum of Modern Art.
     
  5. Il Museo con la M maiuscola. La casa in cui abitano molte delle meraviglie create dai più importanti artisti moderni: Van Gogh, Picasso, Monet, Wharol, Pollock, per non parlare delle mostre temporanee in continuo ricambio... la lista è infinita e c’è davvero da perdersi. Quindi perdetevi! E poi ritrovatevi, magari nello splendido bookshop o nel bellissimo giardino interno, perfetto per riposare gambe e occhi dopo la visita.
    Aperto dal sabato sabato al giovedì, 10:30 – 17:30 - venerdì, 10:30 – 20:00 - Biglietto intero 25$. Gratis il venerdì, 16:00 – 20:00
     
  6. TIMES SQUARE
    Una sensazione molto comune tra coloro che visitano New York per la prima volta è quella di sentirsi continuamente dentro a un film, circondati da posti che sembra di conoscere a memoria pur non essendoci mai stati. Times Square è uno di questi posti, con una differenza: non importa in quanti film o fotografie l’avete vista in passato, perché arrivarci “dal vivo”, di notte o di giorno, stanchi o riposati, beh, è un’altra cosa. E lascia sempre a bocca aperta.
     
  7. New YorkSTATEN ISLAND FERRY
    Mezzo di trasporto giornaliero per molti pendolari, questo traghetto è anche l’unico modo per ammirare la skyline sud di Manhattan in tutto il suo splendore, nonché per passare a pochi metri dalla Statua della Libertà, cullati dai gabbiani e dal silenzio della baia che separa New York dal New Jersey. Un consiglio: fate l’andata sul lato est e il ritorno su quello ovest, possibilmente al tramonto. Sarà difficile non commuoversi.
    Partenze ogni 30 minuti per tutto il giorno, tutti i giorni. Gratis.
     
  8. SOLOMON R. GUGGENHEIM MUSEUM
    È impossibile dire se del Guggenheim sia meglio il contenuto o il contenitore. L’edificio disegnato da Frank Lloyd Wright è infatti un’opera d’arte di per sé, e ve ne accorgerete appena varcata la soglia: siete mai stati in un’enorme conchiglia tutta bianca con il tetto di vetro? Ecco, è qualcosa di simile. Oltre ad una delle collezioni d’arte moderna e contemporanea più importanti del mondo, ovvio.
    Aperto domenica – mercoledì, venerdì, 10:00 – 17:45 - sabato, 10:00 – 19:45 - Biglietto intero 22$. Offerta libera il sabato, 17:45 – 19:45
     
  9. New YorkBROOKLYN BRIDGE
    Uno dei simboli più belli di New York, il maestoso ponte di mattoni e acciaio dal 1883 collega l’isola di Manhattan con Brooklyn e la “terra ferma”. Ha una storia davvero affascinante, e un presente non da meno. Percorretelo a piedi (ma attenzione ai ciclisti durante l’ora di punta!), magari mentre il sole scompare dietro i grattacieli e le ombre si allungano sull’East River: è una vista che non stanca mai.
     
  10. CONEY ISLAND
    Bisogna andare a Coney Island perché New York è una città di mare, e questa è la sua spiaggia. Ma bisogna andare a Coney Island anche per mangiare i famosi hot-dogs di Nathan’s, per fare un giro sullo sgangherato ottovolante di legno, testimonianza di un passato glorioso e sfavillante, per guardare la pazza Mermaid Parade che si tiene ogni anno a giugno. Da qui è passato un pezzo di american dream, e vale la pena respirarne la scia (anche in costume da bagno!)

Scarica qui la guida di New York e programma con noi la tua prossima vacanza nella Grande Mela!

Offerta

Nh Jolly Madison Towers

Nh Jolly Madison Towers 3*
Situato nel cuore di Manhattan, questo delizioso hotel combina l'eleganza in stile italiano al fascino dell'Art Déco. In posizione ideale per esplorare a piedi la "città che non dorme mai" e le attrazioni principali, come il Grand Central Terminal, l'Empire State Building, la sede delle Nazioni Unite, Times Square, il quartiere dei teatri di Broadway e gli esclusivi negozi e le gallerie d'arte della 5th Avenue e della Madison Avenue.
Quota a persona in Hotel in trattamento di camera e colazione a partire da € 43.00 p.p. ?

 


Curiosità
Coi suoi 8 e passa milioni di abitanti e i suoi più di 53 milioni di turisti, New York è la città dei grandi numeri, oltre che la patria elettiva del sogno americano. Da quando è stata fondata nel 1624 ha inanellato una serie di record e storie avvincenti e bizzarre. Eccone dieci.

  • Uno dei tanti soprannomi di New York è giungla di cemento. Ma è anche una delle megalopoli più verdi del pianeta, con 14% della città occupato da parchi e giardini. Secondo il sito Sustainable cities, ogni abitante di New York avrebbe a disposizione 23,1 metri quadrati di verde (Milano secondo un rapporto Istat ne avrebbe 16,4). E vanta anche 22 km di spiagge. 
  • New YorkNel 19esimo secolo al tempo della gang (magistralmente raccontato da Martin Scorsese nel film Gangs of New York), la nettezza urbana a New York era affidata a maiali che grufolavano per le strade nutrendosi di spazzatura.
  • 3. Se siete stati a New York avrete sicuramente fatto caso ai taxi gialli: secondo una stima di qualche anno fa, ce ne sono più di 13 mila. Ma perché sono gialli? Fu l'uomo d'affari Harry N. Allen a volerli così nel 1907, in quanto è il colore che meglio si vede da lontano. Allen decise di investire nei trasporti pubblici, per ripicca verso un tassista che gli aveva chiesto uno sproposito per una corsa. Nel 1908 la sua flotta poteva contare su 600 auto che mandarono definitivamente in pensione le carrozze trainate da cavalli.
  • Le torri gemelle, non più esistenti dall'11 settembre del 2001, erano i due edifici del World Trade Center e sono state meta non solo di turisti. Infatti nel 1974 il funambolo francese Philippe Petit decise di attraversarle su una corda ben 8 volte. Su un filo sospeso a 416 metri dal suolo.
  • Manhattan significa "isola delle colline" nella lingua dei lenape, un popolo di nativi americani.
  • Nella città di New York vivono più di 8 milioni e 300 mila abitanti: il 40% di loro sono nati al di fuori degli Usa. Secondo la Endangered Language Alliance (Ela), organizzazione per la conservazione dei linguaggi, a New York si parlano 800 lingue, di cui molte rischiano di scomparire: dal gaelico al mamuju (dialetto indonesiano).
  • Quando fu terminato il ponte di Brooklyn nel 1883, gli abitanti di New York temevano che fosse destinato a crollare in poco tempo. Per convincerli della stabilità dell'opera, il grande circense P.T. Barnum lo attraversò con 21 elefanti.
  • C'è un tale numero di ristoranti a New York che per visitarli tutti non basterebbe mangiare in un nuovo ristorante ogni giorno per 12 anni.
  • La metropolitana di New York conta 34 linee e 468 stazioni: solo in 129 di queste sono presenti i bagni pubblici. E' la settima linea al mondo e la prima in occidente per numero di passeggeri (1 miliardo e 655 milioni all'anno).


Altri hotel scelti per voi

 Night Hotel Times Square

Night Hotel Times Square 4* da € 44 a notte (in solo pernottamento)

Prenota hotel

Yotel

Yotel 3* da € 49 a notte (in solo pernottamento)

Prenota hotel

Row NYC

Row NYC 3* da € 44 a notte (in solo pernottamento)

Prenota hotel


Richiedici inoltre voli, trasferimenti, mini tour ed escursioni o abbina un soggiorno mare o cerca altre soluzioni a New York cliccando qui


Banner TraveltoolCerca altre offerte volo + hotel qui
Potrai creare il tuo pacchetto vacanze, dall'hotel al volo, aggiungendo altri servizi quali i transfer, una visita ad un museo, un'escursione e tanto altro con pochi click e in tutta sicurezza, potendo sempre contare su un'assistenza dedicata h24.




in collaborazione con Traveltool T.O.