Barcellona

Cosmopolita e artistica, la città che fa gola a tutta l'Europa

Barcellona

A partire da 176€

BarcellonaModernità e centro di culture. Il piacevole clima mediterraneo e le splendide spiagge di Barcellona rendono questa città una delle mete principali per il turismo spagnolo e internazionale.

Una città piena di luoghi d'interesseTra le opere di Gaudì, oltre alla Sagrada Familia e al Parco Guell, ci sono le due costruzioni moderniste Casa Battló e Casa Milà. Con il loro stile ondeggiante, le curve che richiamano alla mente il dorso di alcuni animali e i tetti rotondeggianti sono una delle attrazzioni più particolari di tutta Barcellona e rappresentano un appuntamento che assolutamente non vi potete perdere.

Godetevi il meglio della cucina catalana a Barcellona: La gastronomia catalana è molto fantasiosa e i suoi ingredienti principali sono olio e aglio. Spesso i piatti mischiano il sapore dolce con quello salato con un effetto molto saporito. Sono tantissimi i ristoranti che si possono trovare nella città di Barcellona e in ogni quartiere la scelta è davvero ampia.

Le allegre feste barcellonesi: A settembre si festeggia la Fiestas de la Mercé (o Mercedes) che attira nella città oltre un milione di persone: si tratta di un grande evento con concerti in ogni piazza, artisti di strada e fuochi d'artificio sul mare. L'atmosfera è vivace e frizzante, il 24 settembre è un giorno di grande divertimento per tutta la Catalogna.

BarcellonaDa non perdere
Sfatiamo un luogo comune: Barcellona non è una città da Movida, da divertimento sfrenato a tutte le ore. La movida è concentrata in poche zone della città, soprattutto nel Barrio Gotico. Quindi, se qualcuno vi aveva descritto una città che non dorme mai e non avete ancora comprato il biglietto, è meglio se vi indirizzate verso qualche altra città europea. Se avete già comprato un volo, non perdetevi di coraggio. Ci sono molte cose da vedere e fare a Barcellona.

  • La Rambla di Barcellona è il lungo viale che da Plaza de Catalunya porta fino ai piedi della statua di Colombo, a pochi metri dal mare. La Rambla è la prima cosa che tutti vogliono vedere appena messo piede a Barcellona. Qui si affollano notte e giorno turisti e barcellonesi, artisti di strada in cerca di fortuna e ladri in cerca di vittime. Potete iniziare la vostra visita alla Rambla del mare, passando sotto il Mirador di Colombo, oppure da Placa de Catalunya. In entrambi i casi non dimenticate di bere un sorso d’acqua alla Fontana di Canaletes (si dice che come la Fontana di Trevi a Roma, assicuri un ritorno a Barcellona).
  • BarcellonaLa Sagrada Familia: è davvero un’opera straordinaria, una delle cose da vedere assolutamente nella capitale catalana. Questo capolavoro di Gaudì, non è importante che sia incompiuta (questa è solo una grande operazione di marketing che dura da un secolo) ma è straordinario quello che già c’è. Sulle facciate si racconta la storia di Gesù, dalla nascita fino alla morte.
  • Il Barrio Gotico: librerie ed antiquari, bar e ristorantini, popolano le stradine di questo quartiere prima romano e poi greco, da sempre centro della vita di Barcellona. Sopra il quartiere svetta la guglia appuntita della Cattedrale di Barcellona, dedicata a Santa Eulalia. Per scoprire il Barrio Gotico non c’è un percorso consigliato: meglio gironzolare un po’ tra le stradine, senza dimenticare Placa Reial e Carrer Montcada, sede del Museo Picasso.
  • Il Mercato della Boqueria: Animato e colorato come un mercato napoletano, ordinato come uno svizzero, con la scelta di prodotti degna di un centro commerciale. Un grande edificio in ferro accoglie chioschi di ogni tipo: verdure, pesce, dolci, carne, governati da donne in costume tradizionale. Un colorato mosaico di cose da vedere, gustare e comprare.
  • BarcellonaLa Cattedrale di Barcellona è dedicata a Santa Eulalia e alla Santa Croce. La Cattedrale è anche dedicata alla Santa Croce, il Crocifisso del Quattrocento posto sopra l’altare che secondo la tradizione nel 1571 fu issato sulla nave di Giovanni D’Austria come stendardo durante la battaglia di Lepanto contro i Turchi. Pare che durante la battaglia il Cristo Crocifisso si sia mosso per scansare una palla di cannone. Questo spiegherebbe la strana forma che ha assunto.
  • La Barceloneta e il Porto Vecchio, il vecchio quartiere dei pescatori, rimasto uguale a com’era. E’ il luogo dove si va a mangiare pesce, “Pan e Tomate” (Pane e pomodoro) e la “bomba”, una crocchetta di patate ripiena di carne e salsa piccante.
  • Le opere di Gaudì: le sue case (Pedrera, Batllò) e i suoi giardini dalle architetture fumettistiche e dai colori vivaci (Park Guell) a metà strada tra il sogno e la realtà, accompagneranno le vostre passeggiate per Barcellona. L’opera più famosa di Gaudì è il Tempio Espiatorio della Sagrada Famìlia.

Scarica qui la guida di Barcellona e programma con noi la tua prossima vacanza!

Offerta

Senator Barcelona Spa Hotel

Senator Barcelona Spa Hotel 4*
L'hotel si trova nell'area meno popolosa della città, dove sono situati lo stadio Camp Nou e un gran numero di spazi aperti, club sportivi e strutture commerciali. Nelle vicinanze sono inoltre presenti il Monastero di Pedralbes, il centro commerciale L'Illa, il Palau Reial de Pedralbes, vari musei d'arte e la stazione della metropolitana Collblanc che consente di raggiungere rapidamente e con facilità le altre celebri attrazioni di Barcellona.
Quota a persona Volo+Hotel in trattamento di solo pernottamento a partire da € 193.00 p.p. (3 giorni/2 notti)

Prenota volo + hotel   Vedi altre offerte volo + hotel a Barcellona


Curiosità

1) La prima curiositàBarcellona è che non si hanno notizie sicure riguardo la data di fondazione di Barcellona. C’è chi pensa sia stata edificata da Ercole quattro secoli prima di Roma, altri invece che fu fondata nel terzo secolo avanti Cristo da Amilcare Barco, il padre di Annibale, proveniente da Cartagine.

2) A quanto pare è bene essere molto prudenti quando si guida per le strade di Barcellona. Il traffico a volte è un problema e ciò rende nervosi gli automobilisti, al punto che viene stimato il ritmo di un incidente ogni 19 secondi, media che nel week end sale ulteriormente. Questo fatto viene preso molto seriamente dai residenti, al punto che ad ogni attraversamento pedonale potrai vedere una frase in catalano che significa: “A Barcellona, 1 su 3 morti in incidenti stradali andava a piedi. Attenzione! Tutti siamo pedoni”.

3) A Barcellona il calcio è qualcosa che va oltre lo sport o anche la semplice ossessione. Qui il calcio è alla stregua di una vera e propria religione. Lo scudetto del grandissimo club calcistico del Barcellona compare addirittura nella Cattedrale di Santa Mària del Mar, in una vetrata. E’ stato infatti il club calcistico a patrocinare la ricostruzione della vetrata nel 1974 e gli artisti che se ne sono occupati hanno voluto rendere in questo modo omaggio al bel gesto.

4) Il 23 aprile è la festa nazionale catalana in onore di San Giorgio. In questo giorno vengono fatti dei doni e le donne, in memoria di celebri personaggi legati alla letteratura come Shakespeare e Cervantes, usano regalare dei libri ai propri uomini. In cambio questi ultimi, donano loro una rosa. Il romanticismo non è morto dopotutto!

5) Anticamente, invece dei cani da guardia venivano utilizzate delle oche. La martire Santa Eulalia, patrona della città, morì a 13 anni e oggi nel chiostro della Cattedrale del Barrio Gotico vengono ospitate in sua memoria 13 oche ben curate e nutrite. La leggenda racconta che dopo il martirio i romani posero i suoi resti in una botte che fecero poi rotolare lungo la stradina che oggi viene appunto chiamata Baixada de Santa Eulalia, ovvero la discesa di Sant’Eulalia.


Altri hotel scelti per voi

Auto Hogar Hotel

Auto Hogar 3* 3 Notti (camera e colazione) Volo+Hotel da € 176

Prenota volo + hotel

Barcelona House

Barcelona House 3* 3 Notti (solo pernottamento) Volo+Hotel da € 195

Prenota volo + hotel

Rialto

Rialto 3* 3 Notti (solo pernottamento) Volo+Hotel da € 179

Prenota volo + hotel


Banner TraveltoolCerca altre offerte volo + hotel qui
Potrai creare il tuo pacchetto vacanze, dall'hotel al volo, aggiungendo altri servizi quali i transfer, una visita ad un museo, un'escursione e tanto altro con pochi click e in tutta sicurezza, potendo sempre contare su un'assistenza dedicata h24.




in collaborazione con Traveltool T.O.